SCIENZA e RELIGIONE

SCIENZA e RELIGIONE “Il Regno di Dio è dentro di voi” Per una persona con un comune stato di coscienza, la comprensione del Mondo presenta determinate difficoltà. La causa di queste difficoltà consiste nel fatto che l’ottenimento di questa comprensione, per una comune coscienza in stato di veglia, è un problema pluridimensionale: perciò... Continua »
settembre 4, 2016 / 0

CONCENTRAZIONE E COSCIENZA

CONCENTRAZIONE E COSCIENZA LA CONCENTRAZIONE DA PARTE DELL’UOMO DELLA SUA PROPRIA COSCIENZA PUÒ PORTARE AD UN CAMBIAMENTO RADICALE DELLE STRUTTURE DEL MONDO (3.2). Questo principio è strettamente legato al principio (1.4). Bisogna solamente notare che qui la parola “concentrazione” viene utilizzata contemporaneamente con due significati. Un significato di questa parola è ben noto,... Continua »
agosto 21, 2016 / 0

Vittorio Marchi: la morte non esiste, l’ha scoperto la fisica

Vittorio Marchi: la morte non esiste, l’ha scoperto la fisica Come e quando, da studioso di fisica, sono passato dalla “scienza” alla “coscienza”? Osservando che la materia, ovvero il fondamento della visione meccanicistica della realtà, che si credeva “solida”, densa, compatta e intangibile, perdendo la sua consistenza materiale, si trasformava sempre di più in un Pensiero. Quando? Considerando che noi... Continua »
agosto 16, 2016 / 0

LE EMOZIONI POSITIVE

LE EMOZIONI POSITIVE IL DOLORE, LA TRISTEZZA E LA NOSTALGIA NON SONO IL METODO GIUSTO PER COMPRENDERE IL MONDO. SOLO LA GIOIA, LA LUCE E L’AMORE SOLO IL METODO PER LA COMPRENSIONE DEL MONDO (1.13). Là dove tutto è eterno, dove non ci sono annientamento e distruzione, dove l’uomo è libero, dove egli... Continua »
agosto 15, 2016 / 0

LA PERCEZIONE DEI TRAPASSATI

LA PERCEZIONE DEI TRAPASSATI “…Si possono dire ancora alcune parole su come cambi col tempo la percezione della realtà da parte dei trapassati. Per i trapassati, ovviamente, compare una realtà diversa. A seconda del livello di putrefazione del corpo fisico, cambia il carattere della percezione dell’anima del trapassato. Dopo il sopraggiungere della morte biologica... Continua »
agosto 8, 2016 / 0

21° GIORNO DEL MESE

21° GIORNO DEL MESE 1. Il ventunesimo giorno dobbiamo praticare la concentrazione sulle sequenze dei numeri in direzione opposta. L’esempio di una tale sequenza è: 16, 15, 14, 13, 12, 11, 10. I numeri che compongono la sequenza devono essere inclusi tra 1 e 31 (il numero massimo di giorni in un mese). Quindi... Continua »
luglio 17, 2016 / 0

20° GIORNO DEL MESE

20° GIORNO DEL MESE 1. In questo giorno il nostro obiettivo sarà la concentrazione sulle aree remote della coscienza. Dovremo aiutare la gente. Immaginiamo di dover spiegare qualcosa ad un’altra persona, qualcosa che egli non sa o non capisce. Sappiamo già che in realtà ogni uomo possiede tutto il sapere, il suo animo contiene... Continua »
luglio 17, 2016 / 0

19° GIORNO DEL MESE

19° GIORNO DEL MESE 1. In questo giorno sperimentiamo la concentrazione sui fenomeni della realtà esterna, nei quali qualche cosa inizialmente intero si trasforma in un insieme di singoli elementi. L’esempio di tale fenomeno è la nuvola che si trasforma in gocce di pioggia, o la chioma d’albero che muta in singole foglie cadenti.... Continua »
luglio 17, 2016 / 0

18° GIORNO DEL MESE

18° GIORNO DEL MESE 1. E’ il giorno della concentrazione sugli oggetti immobili. Possiamo scegliere un oggetto a nostro piacere: un edificio, un tavolo, un albero. Dobbiamo trovare la natura individuale dell’oggetto scelto, il suo senso. Dobbiamo capire che cosa questo oggetto rappresenta per noi. Questo è l’idea della concentrazione. In seguito non ripeterò... Continua »
luglio 17, 2016 / 0

17° GIORNO DEL MESE

17° GIORNO DEL MESE 1. Il diciassettesimo giorno del mese ci dedichiamo alla concentrazione sugli elementi della realtà esterna, i quali secondo noi ci circondano sempre. È lo spazio circostante, il Sole, la Luna, le costellazioni e tutto quello che crediamo esistere sempre. Ci concentriamo su uno di questi elementi e come al solito... Continua »
luglio 17, 2016 / 0